Elia Virga e Davide Pregnolato ci raccontano il loro punto di vista riguardo lo stretching comparato alla mobilità articolare.

Stretching o mobilità articolare?

Lo studio, sviluppato intorno al tema ROM (Range of Motion) articolare, vuole dimostrare come lo stretching non sia assolutamente la migliore strategia per migliorarlo, ma risulti una scelta di secondo piano rispetto al lavoro con tecniche osteopatiche o alla mobilità articolare secondo i dettami HMO (Human Movement Optimization).
Clicca qui per consultare la tesi integrale realizzata da Elia Virga in collaborazione con la scuola di osteopatia SIOTEMA.

Fonte: http://crossfithuddle.com/stretching-mobilita-articolare